Skip to main content

Erasmus+

EU programme for education, training, youth and sport

Carta Erasmus per l'istruzione superiore

Di cosa si tratta

La carta Erasmus per l'istruzione superiore (CEIS) fornisce il quadro qualitativo generale per le attività di collaborazione a livello europeo e internazionale che un istituto può svolgere all'interno del programma Erasmus+.

Ogni istituto d'istruzione superiore con sede in un paese partecipante al programma e desideroso di cogliere le opportunità di mobilità negli studi e/o collaborazione per promuovere l'innovazione e lo scambio di buone pratiche, previste da Erasmus+, deve essere in possesso della CEIS.

Per gli istituti con sede in paesi partner la CEIS non è richiesta e il quadro per la qualità viene definito mediante accordi interistituzionali conclusi tra gli istituti d'istruzione superiore.

Come viene rilasciata la CEIS?

Il rilascio della CEIS è subordinato a un invito a presentare proposte organizzato su base annuale.

È possibile scaricare l'elenco aggiornato degli istituti di istruzione superiore titolari di una CEIS.

La CEIS è rilasciata per l'intera durata del programma Erasmus+ fino al 2027, con una data di validità prorogata per i progetti che iniziano nell'ultimo anno del programma, e può durare fino a tre anni (ad esempio fino al 2030).

Che cosa contiene la CEIS?

I principi della CEIS sono stati adattati alle novità del programma Erasmus+ 2021-2027, quali la digitalizzazione, l'inclusione e la sostenibilità.

Alcune delle principali novità sono l'impegno a coinvolgere i gruppi sottorappresentati nella mobilità attraverso strategie di inclusione, a garantire pratiche verdi nell'organizzazione delle attività di Erasmus+, l'attuazione della digitalizzazione attraverso l'iniziativa europea per la carta dello studente e l'app mobile Erasmus+, nonché l'intento di rafforzare l'impegno civico degli studenti in mobilità.

Inoltre, gli istituti di istruzione superiore sono tenuti a rispettare i requisiti della raccomandazione del Consiglio sul riconoscimento reciproco automatico, al fine di garantire il pieno riconoscimento automatico dei periodi di studio all'estero nel modo più agevole possibile e senza che lo studente debba seguire ulteriori corsi o sostenere esami integrativi.

I nuovi principi della CEIS sono stati elaborati in consultazione con il gruppo di lavoro CEIS, composto da rappresentanti delle agenzie nazionali Erasmus+, esperti dell'istruzione superiore e organizzazioni studentesche.

Per verificare la conformità alla CEIS, gli istituti sono invitati a consultare le apposite linee guida e la guida di monitoraggio.

Autovalutazione

I dirigenti degli istituti superiori o i coordinatori Erasmus+ hanno la possibilità di utilizzare lo strumento di autovalutazione CEIS per migliorare le prestazioni del proprio istituto. L'autovalutazione può aiutare a capire in che misura un istituto sta attuando la carta.

È in fase di preparazione una nuova versione dello strumento, adattata al nuovo programma 2021-2027, che sarà disponibile su questa pagina.